“Dispotica, storie di libertà negate” al Teatro Piccolo Re di Roma

DISPOTICA storie di libertà negate

Regia:  Andrea Martella

Con: Giusy Cannizzaro, Dario Fabrizio, Valentina Grimaldi, Simona Mazzanti, Walter Montevidoni, Gianpaolo Quarta, Roberto Rossetti; e la partecipazione dei performer della Chaplin Academy: Valerio Angeli, Domitilla Antonini, Giulia De Angelis, Roberta Lazzaretti, Livia Salles, Sara Santelli, Ginevra Tonti, Gregorio Valenti

Dispotica è uno spettacolo dai contenuti forti, dalle suggestioni immediate.
Prima ancora di prendere posto sulla propria sedia, lo spettatore incontra gli attori già perfettamente immedesimati nelle atmosfere e nelle tinte cupe di quegli anni bui che ci andranno a raccontare. Un progetto da esportare, da far vedere a tutti, per ricordare di ricordare.
Attori ed attrici, insieme ad alcuni ragazzi della Chaplin Academy of Performing Arts, attraverso tecniche narrative differenti, ci raccontano la storia di alcuni personaggi direttamente coinvolti nei primi anni del nazionalsocialismo tedesco.
Gli attori cambiano, la parte resta la stessa, la storia va avanti e viene interpretata da un altra attrice, un altro attore, forse a farci intendere che ognuno di noi potrebbe essere una a caso delle parti coinvolte: il soldato al fronte, il carceriere, il marito della donna di religione ebraica costretta ad emigrare, la donna che fine a ieri non aveva alcuna preoccupazione e tutto d’un tratto sa che per sopravvivere deve partire, andare via, non importa dove, ma lontano dalla Germania nazista.
Un spettacolo evocativo che resta impresso nella mente, e risuona nello spirito, per svegliare lo spettatore dal torpore, ed urlare alle coscienze che anche oggi cose atroci succedono nel mondo e non possiamo far finta di niente.

Teatro Piccolo Re di Roma
Via Trebula, 5
info e prenotazioni: 340.2223041
e-mail:  broesister@gmail.com