“Ho adottato mio fratello” di Giancarlo Ratti al Teatro Golden

Commedia moderna e divertente che risalta in maniera scherzosa tutti i caratteri ed i luoghi comuni della societa’ moderna.

Protagonisti due fratelli, Francesco e Bruno in stile Caino e Abele dei tempi nostri, solo piu’ divertenti e meno cattivi.

Si ritrovano allo sbaraglio orfani ed a scontrarsi con la societa’ con i loro caratteri contrastanti, Francesco (il fratello minore) classico figlio modello, pure troppo per i gusti di Bruno (il maggiore) piu’ portato a godersi la vita che a soffrirla, dandosi a tutti i vizi piu’ “remunerativi” per la mente: ozio e gioco.

Dovranno fare i conti con l’affitto, anzi Francesco fara’ i conti a Bruno che si trovera’ costretto a subaffittare una stanza a due malcapitati inquilini del Nord (anzi del Sud, Rosario e Nicola), naturalmente tutto all’insaputa del preciso e pressante fratellino.

Sembra andare tutto per il meglio, perche’ l’unica condizione che i due inquilini dovranno rispettare e’ quella di non farsi trovare in casa da Francesco che con i suoi orari da perfetto svizzero, segnera’ tutti i tempi della commedia.

Risate assicurate con il finale tutto da scoprire che vi strappera’………venite a teatro per ammirare le nuove giovani promesse che non faranno che farvi apprezzare sempre di piu’ il teatro tutto made in Italy.

Da non perdere per nessuna ragione

Alessandro