OFF-OFF Theatre, un nuovo fantastico teatro a Roma

il 20 Ottobre 2017 ha aperto il sipario il nuovissimo Off/Off Theatre, in via Giulia a Roma. Un teatro ideato e diretto da Silvano Spada che è il deus ex machina della struttura. “Apriamo un nuovo teatro in Via Giulia, la più celebre e storica strada di Roma, per dare il nostro contributo alla vivacità della vita teatrale e come segnale di fiducia nella vitalità di una grande Capitale.
Lo abbiamo chiamato, Off/Off Theatre, dove “Off/Off” sta per fuori dalla stasi e dalla routine e un sottotitolo dichiarato: l’altro teatro…
Uno spazio di libertà in cui i giovani autori, attori e registi siano protagonisti al centro della vita del teatro perché è tempo che si affermi il meglio delle nuove generazioni, non soltanto generazioni in termini di età, ma di nuovi talenti troppo spesso tenuti ai margini e ci battiamo perché nel Teatro si produca una diversa mentalità e una nuova atmosfera per favorire l’indispensabile allargamento delle fasce  di pubblico e l’incontro tra pubblici nuovi e diversi.”.

 

Un teatro all’avanguardia anche dal punto di vista tecnologico, con videomapping e ledwall sia nel foyer che sul palco… Ne vedremo delle belle!

Trenta spettacoli di Prosa ma non solo… Musica, Cinema, Incontri, Cabaret. Tutto si svolge negli inediti spazi dell’“OFF/OFF Theatre”, tre sale per spettacoli e concerti, ricavate da magazzini in disuso da decenni e restaurati ad uso culturale in via Giulia, la più celebre e storica via della Capitale.

CENNI SUL CARTELLONE

Tra i protagonisti del nuovo Teatro italiano ed europeo: Ricci e Forte con “Easy to remember”, Scimone Sframeli con “Il Cortile”, Teatri Uniti con “Birre e Rivelazioni”, Frosini Timpano con “Wild West Show”, Generazione Disagio, il Teatro Due di Parma con “Elena” e moltissimi altri.
Lo spettacolo inaugurale è “Dentro la tempesta”, scritto e diretto da Salvatore Striano, prima latitante, arrestato e detenuto a Madrid, poi a Rebibbia, in carcere si è appassionato al Teatro ed oggi è uno degli attori più interessanti del panorama italiano. Ha esordito in cinema con Matteo Garrone nel film Gomorra, protagonista di film e fiction tv e Bruto in Cesare deve morire dei fratelli Taviani. Con Salvatore Striano in scena Carmine Paternoster, anche lui prime esperienze teatrali tra le mura del carcere e poi, tra gli altri film, protagonista de I cinghiali di Portici di Diego Olivares e, in teatro, Petrolio e Morte di Danton per la regia di Mario Martone. Protagonista femminile Beatrice Fazi.

Poi ecco Piera degli Esposti nel recital “Achille Campanile”, e poi un testo dal titolo “L’effetto che fa”, Liberamente ispirato al più spaventoso caso di cronaca avvenuto a Roma negli ultimi anni: l’omicidio del giovane Luca Varani. E poi ancora Sartre in uno spettacolo di Andrea Adriatico e Stefano Casi “A porte chiuse dentro l’anima che cuoce”. Prosa dedicata alla cantante francese Edith Piaf di Daniele Salvo e Melania Giglio. E ancora “Straordinarie Donne”, il ritratto di quattro grandi personaggi femminili: Anna Magnani, Joyce Lussu, Alda Merini, Franca Rame.
Drammaturgia dissacrante e cinica con lo spettacolo “Dopodiché stasera mi butto”,  di Riccardo Pippa che descrive una generazione dalle poche speranze e certezze. A seguire il grande Roberto Herlitzka in “Lo scrivano Bartleby” regia di Teresa Pedroni.
“Concerto per Sandro Penna” regia di Pino Strabioli per ricordare Sandro Penna, uno dei massimi poeti del Novecento, che nasceva 110 anni fa.
Roberto Cotroneo autore di “Questo Amore” regia di Matteo Tarasco che dirige Laura Lattuada, Massimiliano Vado e Laura Garofoli, che si misureranno nel palcoscenico in questo testo tratto dal romanzo contemporaneo.

Tra gli altri spettacoli “Stand Up Comedians” con un cast scorretto che rappresenta il meglio della nuova satira italiana; “Per strada”, presentato dal Teatro Franco Parenti, per la regia di Raphael Tobia Vogel; “Nido di Vespe”, rievocazione del rastrellamento del Quadraro; “L’amore per le cose assenti”, regia di Luciano Melchionna; “Figli di puttini”; “La musica deuxième” di Marguerite Duras, regia di Raffaella Morelli e Domenico Starnone, autore di “Autobiografia erotica”, regia di Andre De Rosa.

MUSICA

Per la musica, in collaborazione con il Conservatorio Santa Cecilia, ogni domenica alle ore 12:00 concerti di musica classica ad ingresso gratuito; La nuit du Bazin et du Bogolan; Voci d’Africa con Badara Seck; Alberto Castelli & Duccio B in Kings, Bob Marley incontra Mohammed Ali.

CINEMA

Per il Cinema, ad ingresso gratuito, la rassegna La via Neo-sperimentale del Cinema Italiano a cura di Adriano Aprà; Camera on stage, cinema internazionale dedicato al Teatro; evento speciale Franca Sozzani “FRANCA – chaos and creation” e l’evento Cantine Teatrali a Roma a cura di Enzo Aronica; Cinema internazionale, Inediti d’autore, a cura di Massimiliano Di Lodovico.

Inoltre, Alt Academy – teatro per le scuole in lingua inglese presenta “The complete works of William Shakespeare” (abridged).

OFF/OFF THEATRE

Via Giulia 19/20/21 Roma
+39.06.89239515

Sito web: http://off-offtheatre.com
Facebook: https://www.facebook.com/OffOffTheatreRoma
Instagram: https://www.instagram.com/offoff_theatre/?hl=it
Twitter: @OffOffTheatre

CONTATTI

info@off-offtheatre.com
biglietteria@off-offtheatre.com
press@off-offtheatre.com
servizi@off-offtheatre.com

PRESIDENTE OFF/OFF THEATRE
Antonio Venturi

DIRETTORE ARTISTICO
Silvano Spada

ORGANIZZAZIONE GENERALE
Carmen Pignataro

SEGRETERIA
Giusy Storino
Clelia Catalucci
Marina Raffanini

UFFICIO STAMPA
Carla Fabi
Eventing Roma
Claudia Quaglieri
Cecilia Proni
Camilla Valli

#OffOffTheatre #ledwall #Videomapping #TeatroaRoma #eraora #teatroOff #ilbelloeilcattivotempo #SilvanoSpada

24.11.2017
 

Comments are closed.